Tag Archives: amore

Il coraggio di Amare

12 Lug

Con il Matrimonio di intende un legame fra due persone finalizzato alla costruzione di una famiglia.

Questa è la definizione riportata sul web.. ma per voi cos’è il matrimonio?

Ho cercato, girato e osservato.. molti in un modo o nell’altro credono nel matrimonio, religioso o meno che sia ma tanti altri (intendo per la maggiore gli uomini in questo caso) lo fanno ” se la donna che amano lo sogna” allora mi chiedo:

Solo le donne sognano questo giorno speciale?

E’ un pò che non scrivo e vi dico la verità, quando si perde l’amore capite da sole quanto sia difficile scrivere su un blog intitolato NONSOLOSPOSE..  🙂

Ma nonostante tutto, io ci credo, sogno e voglio continuare a sognare.. ci vuole coraggio ad amare, a prendersi cura dell’altro, sorridergli in un momento difficile e prenderlo per mano nel viaggio chiamato vita..

E cosa posso farci io? io sono nata cosi, come vi ho scritto nella mia presentazione sono un’incredibile romantica.. e so che da qualche parte del mondo c’è il principe azzurro ad aspettarmi..

Non c’è niente al mondo che riscalda più il cuore di un amore vero, leale, è vero si litiga ed è normale ma quando si fa pace ecco li che rinasce il sole..

Ragazze mie, oggi vi invidio un pò, ma godetevi questa felicità urlate, gridate al mondo quante siete felici gridatelo perchè i vostri occhi daranno luce ad occhi che non credono al viaggio più bello che la vita può regalare..

Ascoltate questo fantastico video, troverete tutte un pezzo di voi stesse ne sono certa!!!

“Donne in rinascita” di Fabio Volo

Ciao mie care, Al prossimo post!!! 🙂

Un pensiero per voi!

16 Giu

Eccomi, credevate vi avessi abbandonato?

Ma cosi non è anzi, in realtà vi ho pensato.. ma visto che ieri ho finito gli esami del mio secondo anno di università mi sono concessa una serata fuori con le amiche, (e che serata!).

La bella stagione è ormai arrivata, c’è chi gia si è fatto le vacanze e chi le sta ancora programmando (per me sono inziate oggi) 😉

L’estate, il caldo, il mare, le feste in spiaggia, le cene fuori, l’amore… Un mix perfetto.. ed è appunto per questo che oggi voglio postarvi una canzone fantastica che vi dedico con il cuore, a voi, innamorati!!!!

Nel frattempo io mi rilasso un pò nella mia casetta e vi auguro un buon week-end, a lunedi con nuove idee per il vostro matrimonio!!!!! 🙂

Coni Portariso

13 Giu

Carissimi,

Eccomi di nuovo qui, innanzittutto buon lunedi, oggi vi parlerò del lancio del riso.

Il lancio del riso è un gesto augurale che gli invitati rivolgono agli sposi in segno di benessere e prosperità e non può mancare in un matrimonio.

Come si può fare per evitare che arrivi la nonna con la scatola di riso comprata al supermercato?
Un’idea del momento è l’utilizzo di coni portariso e porta petali.

I coni portariso sono personalizzabili dagli sposi e realizzabili in qualunque tipo di materiale a vostro piacimento.

Possono essere messi un un cesto di paglia o in un vassoio in prossimità dell’ingresso della chiesa e gli invitati possono prenderli in qualsiasi momento.
Un altro problema del riso, se pensate ad un matrimonio in un mese estivo, è quanto ve ne rimane appiccicato sulle mani!! Allora ecco la soluzione…coni portariso per tutti i gusti!!! 🙂

Spero vi piacciamo, vi auguro una buona settimana, al prossimo post! 😉

Il Mal D’Amore

30 Mag

Le belle giornate finalmente sono arrivate, appena possibile tutti ci dirigiamo al mare per rilassarci dopo un inverno davvero pesante, allora perchè non farsi “accompagnare” da un buon libro… naturalmente sull’ amore!!

Nel libro Il Mal D’Amore Osho con le sue parole non vuole sostituirsi all’esperienza anzi. Però egli è in grado di dare spunti su quanto si subisce, e quindi non si vive pienamente.

Il lettore coglierà in questa antologia gli strumenti necessari per rendere la comune esperienza dell’innamoramento e dell’amore una pratica di consapevolezza, un risveglio della coscienza, per giungere a quella piena fioritura che proprio nell’amore, unito alla meditazione, si può realizzare.

L’amore è in sé una vera e propria mutazione, ma poiché ci trova impreparati difficilmente questa mutazione accade, e l’amore diventa sfogo, compensazione, richiesta di sicurezze, paura di perdere la persona amata, possesso e bisogno, e mille altri incubi.
È forse per questo che nelle grandi tradizioni orientali, nelle quali l’amore è stato vissuto come importante strumento naturale di evoluzione della coscienza, all’amore si è legata la meditazione: un processo interiore che porta l’individuo alla percezione diretta, dentro di sé, di quella stessa forza vitale che l’incontro con l’altro scatena.
In questo modo diventa difficile, se non impossibile, perdersi nel riflesso che l’altro comunque è, e rimane. Va infatti detto che nell’amore opera uno strano meccanismo psicologico, forse dovuto al fatto che ogni nostro senso, l’intero processo di percezione della realtà, è orientato verso l’esterno: in verità, l’intima e profonda convinzione che noi abbiamo è che tutto ci viene dall’esterno. Il cibo, l’acqua e l’aria che ci tengono in vita, tutte le sensazioni, e dunque tutte le emozioni, non ultimo l’amore.

“Mi ami?” è la domanda comunemente posta, “e quanto mi ami?” è il secondo interrogativo purtroppo questi interrogativi sono di per sé il principio della fine. Per quanto ingenuamente posti, per quanto giustificabili in quel turbinio che sconvolge l’essere e che ha nome innamoramento, sono due segnali di estremo pericolo che mettono in seria difficoltà l’amore, e molto spesso ne annullano la potenzialità.
Ciò che di fatto accade, allorché si entra in amore, è il risveglio del proprio sé attraverso l’altro. È qualcosa che accade a noi stessi tramite l’altro, più che agli amanti in quanto tali. La fusione è una fusione intima in se stessi, più che con l’altro: nell’attimo dell’orgasmo, l’altro viene catapultato fuori dal nostro essere, che si ritrova integro e uno. È un lampo, e perché tutto questo sia concepibile, perché sia visibile, perché lo si possa vivere in tutta la sua grandiosità, occorre raffinare il sentire, quel processo di percezione interiore capace di cogliere il senso del reale senza il filtro dei sensi e senza il filtro della mente. Ecco perché, per essere in amore, è necessario mettere a fuoco come noi costruiamo il reale e come questa costruzione può diventare una gabbia pericolosa. Non solo: occorre la lucidità di qualcuno in grado di vedere con distacco, e quindi con prospettiva, l’intero fenomeno.
Augurandovi buona lettura vi lascio con una sua citazione:

“La vita è un mistero da vivere, non un problema da risolvere”

Abbi Una Felicità Delirante…

30 Mag

Un video fantastico tratto dal film “Vi presento Joe Black”.. per augurarvi un inizio settimana sereno!

Il Sogno in un Castello…

23 Mag

Stamattina passeggiavo per L’Isola del Pescatore a Santa Severa e mi sono domandata:

E’ ancora il sogno di tutte quelle bimbe diventate donne sposarsi in un castello?

Mi piace pensare di SI.